Recensione 'È tempo sprecato uccidere i morti' di Diego Di Dio

by - 9/19/2013 03:35:00 PM

è tempo sprecato uccidere i morti
Titolo: È tempo sprecato uccidere i morti
Autore: Diego Di Dio

Voti
Trama  n.c.
Personaggi  n.c.
Stile  8
Incipit  n.c.
Finale  n.c.
Copertina  4
(sembra la copertina di un libro per bambini)
Voto complessivo  6

Questa è una recensione particolare. Tante volte mi è capitato di ricevere mail di autori esordienti che si appoggiano a noi blogger per presentare i loro libri. E spesso ho rifiutato, per svariati motivi: ci sono autori che scrivono chiedendo recensioni positive per i loro libri. Io scrivo le mie recensioni in base a ciò che il libro mi ha trasmesso: se un libro non mi è piaciuto, mi sento in dovere di dirlo ai miei lettori, che, tra l'altro, sono intelligenti e decidono autonomamente cosa leggere e cosa no!
Poi ci sono gli autori che scrivono a qualunque blogger, senza neanche dare un'occhiata a ciò che quella persona legge e recensisce; così, spesso, mi ritrovo la casella mail intasata da autori di genere fantasy che mi chiedono di recensire i loro libri. Avete mai visto una recensione del genere tra i miei libri?!!
Infine, ci sono gli autori che si lodano e si imbrodano da soli: mail piene di errori grammaticali, dove, inoltre, decantano i pregi del loro scritto, il fatto che chiunque lo abbia letto, lo abbia giudicato superlativo, come dimostrano le recensioni ricevute da altre persone (che poi scopri che sono due e, magari, anche parenti!).
Detto questo, ovviamente, ci sono anche le eccezioni e Diego Di Dio, autore di questo libro, è una di queste. Ho ricevuto una mail molto carina, ben scritta, dove si capisce che segue realmente il mio blog e ha percepito quali tipi di letture possano interessarmi e, quindi, mi ha chiesto di recensire il suo libro! Detto, fatto.
Il libro di Diego è una raccolta di 12 racconti con un il dramma come filo conduttore. Sono racconti brevi, che si leggono velocemente e che, tutto sommato, lasciano degli spunti di riflessione.
La scrittura è fluida, ben composta, corretta e piacevole.
Se c'è un appunto che mi sento di fare a Diego è che, spesso, direi quasi sempre, i racconti sembrano castrati. Si leggono, si arriva alla fine e ci si chiedi: "E poi?". Come se, arrivato ad un certo punto, Diego si sia staccato dalla sua penna, dal suo computer, e sia andato a prendere un caffè. Tornato al tavolo, però, non ha più ripreso la scrittura, ma è passato ad altro. Questo è ciò che mi trasmetto i suoi racconti. Ripeto, nonostante questa piccola pecca, la lettura rimane comunque piacevole.
In bocca al lupo!
L'autore: Diego Di Dio è nato nel 1985 e vive a Procida.
Lettore onnivoro, collezionista di fumetti, si divide tra la scrittura e la passione editoriale. Sul primo versante, ha pubblicato una trentina di racconti, che spaziano dal noir all’horror, dalla fantascienza al mainstream, con altrettanti editori (Delos Books, Edizioni Montag, Perrone Lab, Leone Editore). Nell’estate 2012 il suo racconto I dodici apostoli è stato scelto dalla Mondadori per comparire in appendice a un classico del Giallo.
Ha conseguito numerosi premi e riconoscimenti. Ha vinto il premio Mario Casacci (Orme Gialle) 2011 con il racconto La signora, un noir ambientato a Procida. L’anno successivo ha vinto l’edizione di maggio del premio Nero Lab con il racconto Troppo bella, un thriller ambientato a Napoli. Da ultimo, ha vinto il premio Writers Magazine Italia 2013 con il racconto C’è ancora tempo, una storia d’amore e viaggi nel tempo e il Nero Premio, con il racconto Il Coltellaio, inserito in questa raccolta. Attualmente sta portando avanti numerosi progetti, sia letterari che fumettistici.
Ha pubblicato saggi su Stephen King, Thomas Harris, Sergio Bonelli, Batman, Matrix e Giorgio Faletti su riviste di settore.
Sul secondo versante, da qualche anno collabora come correttore di bozze e editor per case editrici, agenzie letterarie e committenti privati.
Gestisce un blog personale all’indirizzo:
www.dieguitodidio.blogspot.it
La mia valutazione: Photobucket - Video and Image HostingPhotobucket - Video and Image HostingPhotobucket - Video and Image Hosting

You May Also Like

0 pensieri dei lettori