Questione di Incipit #2-2014

by - 1/13/2014 03:41:00 PM

incipit2

L’Incipit è l’arte di iniziare un libro talmente bene da costringere il lettore a proseguire la lettura!
Solitamente, l’Incipit è costituito dalla righe iniziali di un libro, diciamo pure la prima frase. Io, invece, ho deciso di andare un po’ oltre e riportarvi qui la prima(o le prime due)  pagina di un libro (solitamente quello che sto leggendo).

Secondo Incipit di quest'anno, tratto da

Il comandante di Auschwitz

di

Thomas Harding

il comandante di auschwitz

Alexander Howard Harvey, noto affettuosamente come Hanns, se n'è andato velocemente e in pace venerdì 23 dicembre. La cremazione avrà luogo il 28 dicembre alle 14.30 a Hoop Lane, presso il Golders Green Crematorium, Wast Chapel. Niente fiori, per favore. Chi vorrà, potrà fare una donazione al North London Hospice.
<<Daily Telegraph>>, 28 dicembre 2006

Il funerale di Hanns Alexander si è tenuto tre giorni dopo Natale, in un freddo e piovoso pomeriggio. Considerando il tempo avverso e le festività, c'è stata un'affluenza impressionante. Più di trecento persone hanno affollato la cappella. I partecipanti sono arrivati presto, al gran completo, occupando tutti i posti disponibili. Hanno partecipato anche quindici colleghi della vecchia banca di Hanns, ovvero la Warburg, e tra questi c'erano anche l'ex amministratore delegato e quello attuale. C'erano anche i suoi più intimi amici, e i suoi parenti. In prima fila era seduta sua moglie Ann, con cui era sposato da cinquant'anni, insieme alle due figlie Jackie e Annette.

L'officiante cantore della sinagoga ha recitata il Kaddish, la preghiera ebraica tradizionale per i morti. Dopo una pausa, ha guardato Ann e le sue due figlie e ha declamato un breve sermone, dicendo quanto gli dispiacesse della loro perdita e di quanto Hanns sarebbe mancato a tutta la comunità. Quando ha finito, si sono alzati due nipoti di Hanns e hanno recitato un breve elogio.

Molte cose si sapevano già: Hanns è cresciuto a Berlino. La famiglia è fuggita in Inghilterra a causa dei nazisti.

You May Also Like

0 pensieri dei lettori