Questione di incipit #21-2014

by - 8/04/2014 02:10:00 PM

L’Incipit è l’arte di iniziare un libro talmente bene da costringere il lettore a proseguire la lettura!
Solitamente, l’Incipit è costituito dalla righe iniziali di un libro, diciamo pure la prima frase. Io, invece, ho deciso di andare un po’ oltre e riportarvi qui la prima(o le prime due)  pagina di un libro (solitamente quello che sto leggendo).

Sangue e onore. I Borgia

di

Sarah Dunant

sangue e onore

1.

Roma, 11 agosto 1492

L'alba è un livido che si diffonde nel cielo notturno quando, dall'interno del palazzo, si spalanca una finestra e appare un viso, con i lineamenti distorti dalla luce delle torce sottostanti. Giù nella piazza, i soldati incaricati di mantenere la calma si sono addormentati, ma si svegliano subito quando sentono la voce gridare: <<Habemus Papam!>>
Dentro l'aria è stantia, puzza di sudore, di carne vecchia. Roma in agosto è città di afa e morte. per cinque giorni, ventitré uomini sono rimasti prigionieri di una vasta cappella in Vaticano, più simile forse a una caserma. Ciascuno di loro è un personaggio importante e facoltoso, abituato a mangiare in piatti d'argento con dodici servitori pronti a esaudire ogni suo desiderio. Lì, invece, non hanno scrivani cui dettare le loro lettere, né cuochi per preparare banchetti. Con un solo domestico che li aiuta a vestirsi, questi uomini consumano pasti frugali passati da uno sportello di legno che si chiude quando l'ultimo piatto è stato consegnato. La luce del giorni entra da finestrelle poste in alto nell'edificio, mentre di notte una moltitudine di candele getta un chiarore tremulo sul soffitto a botte, affrescato a cielo e stelle, che pare vasto come il firmamento. Stanno sempre insieme, possono uscire solo per recarsi a votare o per i bisogni corporali, e anche nelle latrine si continua a lavorare; negoziazione e persuasione accompagnano il rivolo sentato dell'urina di quegli uomini ormai vecchi. Infine, quando sono troppo stanchi per parlare o avvertono l'esigenza di chiedere consiglio a Dio, sono liberi di ritirarsi nelle loro celle, alloggi rudimentali costruiti lungo le pareti della cappella...

You May Also Like

0 pensieri dei lettori