La Classifichella di Novembre


*in blu i commenti di Laura*

Jingle Bells Jingle Bells... chi sei tu? Dove hai messo Laura mia? escila fuori subbbbbito.... ok, sto cantando, ma solo per non sentire rugnare Lallina io non rugno!! che si lamenta sempre che io non ami il Natale! NON FA L'ALBERO DI NATALE!!!! Che il mondo e tutti gli elfi lo sappiano! Comunque no, l'albero non l'ho. Spiacente, gatti e cani non consentono alberi e palline palline portate io a Merlino a piede libero, quindi rassegn... oh Lallì, piantala! Creatura immmmmmonnnda senza alberelloooooooo!!!!
Dai su, facciamo i seri chi? e stiliamo una classifica per le letture di novembre. Che posso farla al ribasso? No, perché novembre, salvo un paio di eccezioni, è stato un mese di letture bleah che più bleah non si può. Ah ah, le mie invece sono state belle, le tue nooo. E' perché non fai l'albero, vedi?!

Prima e incontrastata posizione per "Niente è come te" di Sara Rattaro (e meno male che c'è stata lei a risollevarmi il mese!) Santa Sara!

2. Demelza - Winston Graham Certo... porella brutto nome
3. La verità sul caso Harry Queber - Joel Dicker Bello, se togli 15enne insopportabile
4. Il club dei bugiardi - Mary Karr
5. L'inganno - Thomas Cullinan E che pretendi da un libro con 'sto titolo? Fregatura dietro l'angolo
6. Girl in snow - Danya Kukafka Let is snow, let is snow, let is snow... no?
7. Ovunque sei - Daniela Quadri Ecco, proprio ovunque ovunque no... giusto fuori dalla porta

Ecco, le ultime posizioni sono state proprio delle letture pessime, ma peeeeeessime! Speriamo che dicembre si riveli migliore, altrimenti smetto di legg... no vabbè, non ci credo manco io! Comunque, prima di lasciarvi alla Classifichella di Laura, vi faccio vedere quella che, per me, è la copertina più bella tra le mie letture mensili. Il podio va a "Demelza" di Winston Graham ah quella col nome brutto... porella


Commenti