Passa ai contenuti principali

Novità nella Stanza Librosa Febbraio 20160 & To Be Read Marzo 2016

Buongiorno lettori! Siamo già a marzo e io sento sempre più la primavera che si avvicina. So che per molti di voi è una grande gioia, ma io passerei direttamente a settembre. Possiamo?

Vi dico già che questo terzo mese dell'anno vedrà un evento qui sul blog. Tranquilli, non ho intenzione di fare la misteriosa, quindi mi sbottono subito e vi anticipo che martedì 8 marzo prenderà il via un giveaway per festeggiare il 3° compleanno del blog. Per adesso non vi anticipo altro, ma vi raccomando di tenere d'occhio il blog per non perdervi l'occasione di partecipare e vincere dei bei libri!

E adesso passiamo allo scopo primario di questa rubrica...


Tante nuove entrate a febbraio nella mia adorata Stanza Librosa

  • The Danish Girl - David Ebershoff - Giunti acquisto on-line
  • I passi che ci separano - Marian Izaguirre - Sperling & Kupfer acquisto Giunti al Punto
  • I frutti del vento - Tracy Chevalier - Neri Pozza regalo di San Valentino!
  • Correva l'anno del nostro amore - Caterina Bonvicini - Garzanti acquisto on-line
  • L'avventuriera - M. C. Beaton - Astoria acquisto on-line
Per quanto riguarda le entrate in e-book, tre nuove entrate, tutte omaggi delle Case Editrici

  • La vita segreta e la strana morte della signorina Milne - Andrew Nicoll omaggio Sonzogno
  • Squadra Speciale Minestrina in Brodo - Roberto Centazzo omaggio Tea
  • La tristezza ha il sonno leggero - Lorenzo Marone omaggio Longanesi



A febbraio ho letto 8 libri per un totale di 2978 pagine.
La To Be Read di febbraio ha subito delle modifiche in corsa, dovute proprio all'arrivo di libri da parte delle Case Editrici.

La perfida madrina - M. C. Beaton

L'eredità segreta - Katherine Webb
Urla nel silenzio - Angela Marsons

La vita sessuale dei nostri antenati - Bianca Pitzorno
I nostri giovedì al parco - Hilary Bond
L'atelier dei miracoli - Valérie Tong Cuong

La verità, vi spiego, sull'amore - Enrica Tesio



  
 
Recensione il
6 marzo
Recensione il
2 marzo


E per concludere, come sempre, la TBR di Marzo


Urla nel silenzio - Angela Marsons
L'armadio dei vestiti dimenticati - Riikka Pulkkinen
The Danish Girl - Davide Ebershoff
I frutti del vento - Tracy Chevalier
L'ultima famiglia felice - Simone Giorgi
Correva l'anno del nostro amore - Caterina Bonvicini
La perfida madrina - M. C. Beaton

E anche per oggi è tutto! Aspetto i vostri pensieri e le vostre TBR!!








Commenti

  1. Interessanti nuove entrate, soprattutto Squadra speciale minestrina in brodo e il libro di M.C. Beaton che a me piace molto anche se della serie 67 Clarges Street ne ho letto solo uno.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E questo libro fa parte proprio di quella serie, che io adoro e che centellino pur sapendo che ne arriveranno ancora altri!

      Elimina
  2. Ma quanta quanta roba!
    Le prossime due recensioni le aspetto con impazienza. E che dire delle tue nuove entrate? Eh sì saprei cosa dire ... che invidia! Il che è abbastanza insensato visto che ho già di mio tanto ma tanto da smaltire. Ma, seriamente, "I passi che ci separano" deve essere mio.
    Nella mia TBR i primi due titoli previsti sono "Olga di carta" di Elisabetta Gnone e "Viola, vertigini e vaniglia": non vedo l'ora.
    Beh adesso ti faccio i miei migliori librosi auguri e ... ah sì, ovviamente non mi perderei il tuo Giveaway per nulla al mondo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E buonasera dolce donzella! Ammetto che il libro della Izaguirre mi tentava sin da quando ho saputo della sua uscita. Avendo letto il suo precedente romanzo, non potevo perdermelo, anche se mi ero ripromessa di aspettare un po', visto che...mannaggia, 20 euro! Ma alla fine, entrata in libreria, non ho saputo resistere ed è stato mio. Ti aspetto per il giveaway!

      Elimina
  3. Non ne ho letto nemmeno uno, ma The Danish Girl sono curiosissima di leggerlo ^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non so perché, ma questo libro mi ispira tantissimo!

      Elimina
  4. Squadra speciale minestrina in brodo ha un titolo così carino che mi ispira, andrò a leggere la recensione :) e poi mi incuriosisce anche The Danish girl

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Arianna, se cerchi una lettura leggera e divertente il libro di Roberto Centazzo farà sicuramente al caso tuo!

      Elimina
  5. Ti auguro di recuperare prestissimo con la Pitzorno!! Una delle mie letture preferite dell'anno scorso! ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In che senso? Io la Pitzorno l'ho letta e recensita.

      Elimina
    2. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
    3. Ops, ho visto che l'hai cancellata dalla lista dei To Be Read di febbraio e pensavo che fosse quindi una delle letture rimandate! Sorry... mi era sfuggita la recensione! ;)

      Elimina
  6. Quanti bei libri! Di alcuni aspetto la tua recensione...sono diventata pigra. Meglio prima sapere se sono belli no? I frutti del vento l'ho mollato a pag. 60, ma forse non era il momento giusto per quel libro. Urla nel silenzio è sul comodino da venti giorni. I passi che ci separano mi pare molto interessante. Io aspetto e poi vedremo. Buone letture!
    un saluto da lea

    RispondiElimina
    Risposte
    1. "Urla nel silenzio" sta sul mio comodino da quasi due mesi. Se non lo leggo a marzo, non lo leggerò mai più!

      Elimina
  7. Belle entrate!! Chi sarà il genio che ti ha consigliato la Bonvicini....

    RispondiElimina
  8. My dear! Ho intenzione di leggere anche io quel titolo della Bonvicini, ma te l'avevo detto :) aspetto che mi arrivi e ovviamente ne attendo il tuo parere!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io sono sicurissima che la Bonvicini ti conquisterà a mani basse!

      Elimina
  9. Anch'io adoro la serie di 67 Clarges Street!
    Sono curiosa di sapere il tuo parere su Urla nel silenzio e adesso sono troppo curiosa per il giveaway e non vedo l'ora che arrivi l'8 marzo :-)

    RispondiElimina
  10. The Danish Girl e I passi che ci separano vorrei leggerli pure io.. In particolare The Danish Girl, non vedo l'ora di affrontarlo per poi guardare il film.. e aspetto comunque il tuo parere su di esso :) Urla nel silenzio lo sto leggendo proprio adesso ;)


    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che te ne pare di "Urla nel silenzio"? In molti lo hanno definito strepitoso, spero non si sbaglino!

      Elimina
    2. Mi accodo a coloro che lo hanno definito tale ;) Terminato di leggere ieri sera, mi ha davvero stupita ;)

      Elimina
    3. Bene, sarà la mia prossima lettura, dopo "The danish girl"!

      Elimina
  11. Sono curiosa di sapere cosa ne pensi de I FRUTTI DEL VENTO...pare stia ottenendo opinioni diversissime tra loro, addirittura qualcuno ha abbandonato...Morale della favola: ancora non l'ho comprato! The Danish Girl lo metto subito nella mia wish list e poi vediamo...tocca rileggere il post ci sono troppe novità!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti farò sapere presto! Anche io sono molto curiosa, perché ho sentito, come te, pareri molto discordanti su quest'ultimo romanzo della Chevalier.

      Elimina

Posta un commento

INFO PRIVACY

AVVISO: TUTTI I COMMENTI ANONIMI VERRANNO CANCELLATI. Se volete contestare o insultare, abbiate il coraggio di firmarvi!

Avete un'opinione diversa dalla mia? Volete consigliarmi un buon libro? Cercate informazioni? Allora questo è il posto giusto per voi...Commentate!^^

Post popolari in questo blog

Recensione 'Le madri non dormono mai' di Lorenzo Marone - Einaudi

  LE MADRI NON DORMONO MAI   || Lorenzo Marone || Einaudi || 10 maggio 2022 || 352 pagine Acquista qui Un bambino, sua madre. Due vite fragili tra altre vite fragili: donne e uomini che passano sulla terra troppo leggeri per lasciare traccia. Intorno, a contenerle, un luogo che non dovrebbe esistere, eppure per qualcuno è perfino meglio di casa. Lorenzo Marone scrive uno struggente romanzo corale, un cantico degli ultimi che si interroga, e ci interroga, su cosa significhi davvero essere liberi o prigionieri. Diego ha nove anni ed è un animale senza artigli, troppo buono per il quartiere di Napoli in cui è cresciuto. I suoi coetanei lo hanno sempre preso in giro perché ha i piedi piatti, gli occhiali, la pancia. Ma adesso la cosa non ha più importanza. Sua madre, Miriam, è stata arrestata e mandata assieme a lui in un Icam, un istituto a custodia attenuata per detenute madri. Lì, in modo imprevedibile, il ragazzino acquista sicurezza in sé stesso. Si fa degli amici; trova una sorella n

Recensione IN ANTEPRIMA 'Tutto il blu del cielo' di Mélissa Da Costa - Rizzoli

TUTTO IL BLU DEL CIELO || Mélissa Da Costa || Rizzoli || 29 marzo 2022 || 624 pagine Acquista qui Cercasi compagno/a di viaggio per un’ultima avventura: sono le prime parole dell’annuncio che Émile pubblica online un giorno di fine giugno. Ha deciso di fare ciò che ancora non ha mai fatto, che ha sempre rimandato, perché nella vita va così. Partire per un viaggio on the road, setacciare paesaggi vicini eppure mai esplorati, affondare occhi e naso là dove non c’è altro che natura e silenzio, senza data di ritorno. Ha solo ventisei anni e una forma di Alzheimer precoce e inesorabile, per questo vuole vivere in completa libertà, lontano da chiunque lo conosca, fintanto che il suo corpo glielo concederà. Non si aspetta che qualcuno davvero risponda al suo appello, ma sbaglia. Qualche giorno dopo in una stazione di servizio, pronta a partire, protetta da un informe abito nero, con un cappello a tesa larga, sandali dorati ai piedi e zaino rosso in spalla, c’è Joanne. E così, su un piccolo ca

Recensione IN ANTEPRIMA 'Le mogli hanno sempre ragione' di Luca Bianchini - Mondadori

  LE MOGLI HANNO SEMPRE RAGIONE || Luca Bianchini || Mondadori || 8 marzo 2022 || 240 pagine Acquista qui Il maresciallo Gino Clemente ama la canottiera bianca, il karaoke, il suo labrador e soprattutto la moglie Felicetta, e coltiva un unico desiderio: andare presto in pensione. Dopo anni passati lontano da casa, viene finalmente trasferito nel suo paese d'origine, Polignano a Mare, a ridosso della festa patronale di San Vito che dà inizio all'estate. Per l'occasione, la famiglia allargata degli Scagliusi decide di celebrare il compleanno della piccola Gaia con una "festa nella festa", durante la quale Matilde può inaugurare e soprattutto mostrare la sua nuova masseria a parenti e pochi amici. Non mancano i manicaretti peruviani preparati dalla fedele Adoración, la tata tuttofare della famiglia. Oltre a Ninella, don Mimì e a tutti i protagonisti di "Io che amo solo te" è stato invitato anche il maresciallo Clemente che però declina, ma sarà chiamato con

Recensione IN ANTEPRIMA 'La salita dei giganti'
La saga dei Menabrea
di Francesco Casolo - Feltrinelli

LA SALITA DEI GIGANTI - La saga dei Menabrea   || Francesco Casolo || Feltrinelli || 3 marzo 2022 || 416 pagine Acquista qui La Belle Époque è alle porte e il cinema sta per essere inventato quando, il 29 agosto 1882, Carlo Menabrea organizza un sontuoso ricevimento per festeggiare l’acquisto di un castello poco lontano da Biella. Nessuno in città ha intenzione di perdersi l’evento, ma pochi sanno che l’origine di tanta fortuna risiede in una scommessa fatta trent’anni prima: il padre di Carlo, Giuseppe, walser di Gressoney, che come i suoi antenati valicava a piedi i ghiacciai per commerciare lana e prodotti di artigianato in Svizzera, ha deciso di puntare tutto su una bevanda, la birra. Quando nel cielo sopra il castello esplodono i fuochi d’artificio che illuminano il cortile a giorno e si riflettono sul volto di Carlo, anche la sua secondogenita Eugenia, che tutti chiamano Genia, avrebbe qualcosa da domandargli: perché, qualche settimana prima, ha insistito perché fosse lei, e non

Recensione IN ANTEPRIMA 'Tutte le volte che mi sono innamorato' di Marco Marsullo - Feltrinelli

TUTTE LE VOLTE CHE MI SONO INNAMORATO   || Marco Marsullo || Feltrinelli ||  28 aprile 2022 || 208 pagine Acquista qui Come vivono le relazioni, la coppia, il matrimonio e il sesso gli uomini d’oggi? Cesare, maestro elementare napoletano, ha le idee un po’ confuse sull’amore. Tanto romantico quanto cervellotico nelle relazioni, si trincera dietro teorie improbabili e comici segni del destino, ma in realtà soffre per un decennio di storie sbagliate, tossiche, dolorose. Incontri sessuali surreali, colpi di fulmine e bruschi risvegli, e un gruppo di amici che sembra aver capito tutto prima di lui. A trentacinque anni, Cesare è rimasto l’ultimo single del gruppo e non sa più cosa farsene di tutta la sua libertà. Vive con il gatto Thiago, gira per la città sulla sua Vespa, ha un discreto successo con le donne, eppure la notte sempre più spesso torna a casa da solo, con un peso sul cuore. Quando il suo amico Sandro, prossimo alle nozze, gli consegna l’invito con un + 1 che campeggia beffardo