Passa ai contenuti principali

Barattolo del Sorriso 2017

L'1 gennaio 2017
prendete un barattolo vuoto
e mettetelo da qualche parte
in camera vostra.

Ogni volta che leggerete un libro,
scrivete il titolo su una strisciolina di carta
e mettetela nel barattolo.
Il 31 dicembre 2017
aprite il barattolo
e contate quante striscioline ci sono,
quanti libri avete letto durante l'anno.
Mentre contate,
fate caso al bellissimo sorriso che state facendo!

Lo avreste mai detto? Siamo arrivati al quarto anno di questa iniziativa, iniziata un po' per gioco e proseguita grazie a voi e al vostro entusiasmo.
Ve lo confesso subito: quest'anno ero decisa a non riproporvi l'idea del Barattolo del Sorriso, un po' perché mi sembrava ormai troppo usata, un po' perché lo scorso anno, nonostante l'entusiasmo che avete mostrato, poi avete aderito in pochissime! Inoltre, Consorte, che è colui che si occupa della costruzione del barattolo, quest'anno è davvero stanco e non avevo molta voglia di stressarlo con l'assemblamento del barattolo

Ma io ho La Squadra (come le ha definite lo Scrittore del mio cuore!) che non mi dà tregua e ha
insistito affinché proseguissi! E anche Consorte pareva dispiaciuto all'idea di non stare lì a trafficare con carta, colla e forbici!
E quindi eccoci nuovamente qui! Il mio Barattolo del Sorriso, come potete vedere, è pronto e in attesa dei suoi biglietti. 
Quest'anno ci sarà anche una piccola novità, partorita dalla mente malefica geniale di Laura 2.0: per ogni biglietto che inserirete nel barattolo, aggiungete anche 1 euro. Perché? Semplice! A fine 2017 avrete un gruzzoletto (più o meno congruo dipenderà da quanto avrete letto durante l'anno!) da spendere rigorosamente in libri!! 

Ci tengo a ricordarvi che il Barattolo del Sorriso è un gioco e non una gara a chi ha letto di più!

E adesso, come sempre, tocca a voi: inviatemi le foto dei vostri barattoli tramite mail o messaggio sulla mia pagina Facebook, dove creerò un album che raccoglierà tutte le immagini dei Barattoli del Sorriso!

Buon 2017,

Commenti

  1. Ecchime! Barattolo pronto e ricorda: la "squadra" ha sempre ragione!

    RispondiElimina
  2. Meno male che esiste la "squadra" e consorte tutto fare! Io partecipo e inizio a cercare un barattolo. Come dici? Lascio impronte di marmellata al mio passaggio? Beh devo pure ripulirne uno :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E stiamo a vedere che con nonna non c'è un barattolo pulito in giro per casa!?

      Elimina
  3. Anche io ho il mio barattolo bello e pronto 😁

    RispondiElimina
  4. Ne avevo sentito parlare! Ora cerco un bel barattolo. Uhm 1 euro per libro? Se vado come quest'anno avrò 200 euro da spendere! E questo strapperá il sorriso più grande!

    RispondiElimina
  5. Mi piace!!! Anche l'idea dell'euro :) mi metto all'opera ;)

    RispondiElimina
  6. Finalmente: )))! Stavo aspettando questo appuntamento. Io ho un barattolo a tema quest'anno e ne sono molto orgogliosa: )...ti manderò la foto entro domani ora sono fuori casa. Bella l'idea del salvadanaio!

    RispondiElimina
  7. ...mi sa che quest'anno ci provo anche io...nonostante non abbia la minima idea di come decorare il barattolo :( ..bella l'idea dell'euro!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai provato a fare un giro su Pinterest? Magari trovi l'ispirazione!

      Elimina
    2. Proverò..comunque nel frattempo ho comprato il barattolo e trovato in casa un gufetto che potrebbe finire sul mio barattolo...

      Elimina
  8. Ottima idea e il barattolo è bellissimo!

    RispondiElimina
  9. Bellissima idea, anche quella dell'euro, e bellissimo il barattolo...ora però mi devo attivare per prepararne uno!! 😱

    RispondiElimina
  10. Bellissima idea! Io ci sto...domani compro barattolo. A fine anno spero avrò un bel bottino. Avanti sempre.
    baci lea

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Brava Lea, che sono proprio curiosa di vedere cosa uscirà fuori dalle tue sante manine!

      Elimina
  11. Ma tu guarda l'attenzione ai minimi dettagli, rimango basita! Vedo persino Daria spuntare in cima alla fedelissima riproduzione della libreria della Libridinosa. Applauso a Consorte.
    Io sono rimasta indietro con i biglietti di quest'anno, ma sarò pronta a svuotare il Barattolo entro il 31. E a tal proposito ... io mi sono presa un po' libertà con questa iniziativa e ci ho aggiunto qualche ingrediente cioccolatoso. Sono penalmente perseguibile?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No, davanti al cioccolato non esistono penalità! Anzi, passa qualcosa a zia, su!

      Elimina
  12. Ehm... io non vorrei guastare l'atmosfera ma carta e moneta non vanno molto d'accordo. Almeno, io ho sempre trovato la carta muffita quando mettevo carta e monetine. Dite che non combinerei un pasticcio se ci provassi?

    Io cmq ho comprato un portamonete direttamente hahahah, sono pigra!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si presume che il Barattolo venga aperto per inserire i biglietti, quindi prenda aria e aria sconfigge muffa!

      Elimina
  13. Quest'anno voglio partecipare anch'io ho appena fatto il mio bel barattolone (adesso ti mando la foto )
    Bellissima iniziativa !!! Complimenti
    Gabri

    RispondiElimina
  14. Ho appena finito il mio barattolo! E' un'idea deliziosa, ora vado sulla pagina Facebook e mando la mia foto :)
    xoxo Connor

    RispondiElimina
  15. Che bellissima idea! Partecipo molto volentieri... devo solo preparare il barattolo :)
    Virgi

    RispondiElimina

Posta un commento

INFO PRIVACY

AVVISO: TUTTI I COMMENTI ANONIMI VERRANNO CANCELLATI. Se volete contestare o insultare, abbiate il coraggio di firmarvi!

Avete un'opinione diversa dalla mia? Volete consigliarmi un buon libro? Cercate informazioni? Allora questo è il posto giusto per voi...Commentate!^^

Post popolari in questo blog

Recensione 'Le madri non dormono mai' di Lorenzo Marone - Einaudi

  LE MADRI NON DORMONO MAI   || Lorenzo Marone || Einaudi || 10 maggio 2022 || 352 pagine Acquista qui Un bambino, sua madre. Due vite fragili tra altre vite fragili: donne e uomini che passano sulla terra troppo leggeri per lasciare traccia. Intorno, a contenerle, un luogo che non dovrebbe esistere, eppure per qualcuno è perfino meglio di casa. Lorenzo Marone scrive uno struggente romanzo corale, un cantico degli ultimi che si interroga, e ci interroga, su cosa significhi davvero essere liberi o prigionieri. Diego ha nove anni ed è un animale senza artigli, troppo buono per il quartiere di Napoli in cui è cresciuto. I suoi coetanei lo hanno sempre preso in giro perché ha i piedi piatti, gli occhiali, la pancia. Ma adesso la cosa non ha più importanza. Sua madre, Miriam, è stata arrestata e mandata assieme a lui in un Icam, un istituto a custodia attenuata per detenute madri. Lì, in modo imprevedibile, il ragazzino acquista sicurezza in sé stesso. Si fa degli amici; trova una sorella n

Recensione IN ANTEPRIMA 'Trust' di Hernan Diaz - Feltrinelli

  TRUST || Hernan Diaz || Feltrinelli || 14 giugno 2022 || 384 pagine  https://amzn.to/3zvjBk7 New York, anni cinquanta. Dopo la pubblicazione di un romanzo mendace e offensivo sulla sua vita, il ricchissimo finanziere Andrew Bevel, diventato milionario dopo alcune speculazioni seguite al crollo in Borsa del ’29, assume la giovane Ida Partenza, figlia di un anarchico italiano, perché lo aiuti a scrivere un’autobiografia in grado di raccontare finalmente la verità sui suoi successi e sulla sua defunta moglie, Mildred. Ida intuisce presto che nemmeno dalla sua penna, strettamente controllata dal committente, uscirà il ritratto fedele di una donna complessa la cui reale personalità continua a sfuggirle, e la morte improvvisa di Bevel la costringe infine a lasciare incompleto il lavoro. Soltanto trent’anni dopo ha la possibilità di accedere agli archivi della Fondazione Bevel, dove trova finalmente il diario di Mildred, prezioso tassello mancante all’enigma che ha lasciato nella sua vita u

Recensione IN ANTEPRIMA 'Tutto il blu del cielo' di Mélissa Da Costa - Rizzoli

TUTTO IL BLU DEL CIELO || Mélissa Da Costa || Rizzoli || 29 marzo 2022 || 624 pagine Acquista qui Cercasi compagno/a di viaggio per un’ultima avventura: sono le prime parole dell’annuncio che Émile pubblica online un giorno di fine giugno. Ha deciso di fare ciò che ancora non ha mai fatto, che ha sempre rimandato, perché nella vita va così. Partire per un viaggio on the road, setacciare paesaggi vicini eppure mai esplorati, affondare occhi e naso là dove non c’è altro che natura e silenzio, senza data di ritorno. Ha solo ventisei anni e una forma di Alzheimer precoce e inesorabile, per questo vuole vivere in completa libertà, lontano da chiunque lo conosca, fintanto che il suo corpo glielo concederà. Non si aspetta che qualcuno davvero risponda al suo appello, ma sbaglia. Qualche giorno dopo in una stazione di servizio, pronta a partire, protetta da un informe abito nero, con un cappello a tesa larga, sandali dorati ai piedi e zaino rosso in spalla, c’è Joanne. E così, su un piccolo ca

Recensione 'La cameriera' di Nita Prose - La nave di Teseo

  LA CAMERIERA   || Nita Prose || La nave di Teseo || 7 aprile 2022 || 448 pagine Acquista qui Molly Gray non è come tutti gli altri. Fatica a intrattenere rapporti sociali e interpreta a modo suo le intenzioni di chi le è vicino. La nonna, che l’aveva cresciuta, rielaborava il mondo per lei, codificandolo in semplici regole secondo le quali Molly poteva vivere, ma da quando la nonna è morta, la venticinquenne Molly ha dovuto affrontare da sola le complessità della vita. Lanciandosi con ancor più passione nel suo lavoro di cameriera d’albergo. Il carattere riservato, il suo amore ossessivo per la pulizia e l’ordine, la rendono una cameriera eccezionale. Si diverte a indossare la sua uniforme impeccabile ogni mattina, a rifornire il suo carrello di saponi e bottiglie in miniatura e a riportare le camere degli ospiti del lussuoso Regency Grand Hotel a uno stato di perfezione. Ma la vita ordinata di Molly viene sconvolta quando entrando nella suite del milionario Charles Black lo trova mo

Recensione 'I giudizi sospesi' di Silvia Dai Pra' - Mondadori

  I GIUDIZI SOSPESI || Silvia Dai Pra' || Mondadori || 5 aprile 2022 || 492 pagine Acquista qui I Giovannetti sono una famiglia felice. O forse lo sembrano soltanto? Si sa, a volte l'apparente felicità è direttamente proporzionale alla quantità di polvere accumulata sotto il tappeto. Il padre Mauro insegna storia e filosofia: brillante e bello come un attore, è la leggenda del liceo locale. La madre Angela è professoressa di arte alle medie, ama il suo lavoro, ma ancora di più i figli e il marito. Perla è una fuoriclasse, bravissima a scuola, responsabile: matura, da sempre; Felix è il fratello minore, affettuoso e intelligente, un po' imbranato, da sempre offuscato dalla luce accecante della sorella. Tutti si aspettano grandi cose da Perla. Ma da quando si è fidanzata con un certo James, un ragazzo più grande su cui circolano brutte voci – un violento, un bugiardo – è cambiata: insofferente, sarcastica, nulla le interessa più. Potrebbe essere una semplice crisi adolescenzi