lunedì 8 giugno 2020

Recensione 'Baci da Polignano' di Luca Bianchini - Mondadori


BACI DA POLIGNANO || Luca Bianchini || Mondadori || 26 maggio 2020 || 240 pagine

Ninella e don Mimì si sono sempre amati, anche se le loro vite hanno preso da molto tempo strade diverse. Da giovani le loro famiglie si erano opposte al matrimonio, a sposarsi invece sono stati i rispettivi figli Chiara e Damiano.
Gli anni passano e davanti a don Mimì Ninella resta sempre una ragazzina. L'arrivo di una nipotina, anziché avvicinarli, sembra averli allontanati ancora di più, anche perché Matilde, l'acida moglie di don Mimì, fa di tutto per essere la nonna preferita, viziando a dismisura quella che tutti chiamano semplicemente "la bambina".
La situazione cambia all'improvviso quando Matilde perde la testa per Pasqualino, il tuttofare di famiglia. Mimì decide così di andare a vivere da solo nel centro storico di Polignano: è la sua grande occasione per ritrovare Ninella, che però da qualche tempo ha accettato la corte di un architetto milanese.
Con più di cento anni in due, Ninella e Mimì riprendono una schermaglia amorosa dall'esito incerto, tra dubbi, zucchine alla poverella e fughe al supermercato.
Intorno a loro, irresistibili personaggi in cerca di guai: Chiara e Damiano e la loro figlia che li comanda a bacchetta; Orlando e la sua "finta" fidanzata Daniela; Nancy e il sogno di diventare la prima influencer polignanese; la zia Dora, che corre dal "suo" Veneto per riscattare l'eredità contesa di un trullo.
Dopo Io che amo solo te e La cena di Natale, Luca Bianchini torna a raccontare la "storia infinita" tanto amata dai suoi lettori. Tra panzerotti e lacrime, viaggi a Mykonos e tuffi all'alba, i suoi protagonisti pugliesi continuano a sbagliare senza imparare mai niente - ma questo è il bello dell'amore - sotto il cielo di una Polignano che ha sempre una luce unica e inimitabile.




Polignano a mare, Don Mimì, Ninella, il Maestrale, e capeit u fat... Ognuna di queste parole e di questi personaggi sono, per me, un tuffo in u passato gioioso e un po' incosciente.
Mentre Luca toccava l'apice di un meritato successo con Io che amo solo te, io muovevo i primi incerti e inconsapevoli passi da bookblogger. E se Bianchini fu il primo autore a riconoscermi, Ninella e don Mimì sono stati sicuramente un pilastro portante di questo blog e della mia libreria, nella quale, ancora oggi, conservano un posto speciale!


... e quando ti commuovi con le cose piccole capisci che l'amore è grande.
Da anni, sette per la precisione, aspettavo che Luca mi riportasse a Polignano e mi raccontasse cosa ne è stato della famiglia Scagliusi, di Ninella e di Chiara. Ma, allo stesso tempo, avevo un po' paura: ritrovare dei personaggi così amati, dopo tanti anni, mi avrebbe suscitato le stesse emozioni?

Mi sono avvicinata a Baci da Polignano quasi in punta di piedi, con una sorta di timore misto a speranza. 
Ad accogliermi ho trovato l'alba e un don Mimì solitario, lontano da quella villa che tutti chiamano Petruzzelli (perché è rossa proprio come il teatro!) e, soprattutto, lontano da Matilde.
Eh già, quella donna così gelosa, che ha trascorso l'intera vita con l'ombra di Ninella che aleggiava sul suo matrimonio, si è finalmente presa la sua rivincita, lasciando il marito per un altro uomo!
Sarà così che Luca ci riporterà prepotentemente in quella Puglia fatta di sole e di profumi unici e ci racconterà di Chiara e Damiano, genitori di una viziatissima Gaia e, a loro volta, caduti in quella routine fatta di disattenzioni e scontentezza che colpisce, inesorabile, un po' tutte le coppie.

Ma ci racconterà, soprattutto, quei due ragazzi, ormai nonni, ormai sessantenni che, forse per la prima volta, avranno l'occasione di amarsi alla luce del sole!
A fare da contorno, esattamente come nei romanzi precedenti, una serie di personaggi che mai scadono nel ruolo di spalla, ma sono, invece, quel tocco di colore necessario a fare di questa storia una storia del Sud!

Sono trascorsi sette anni da quando la famiglia Scagliusi ha fatto il suo ingresso nelle nostre vite e qualche "acciacco" lo si nota: mancano un po' quella freschezza e quella frizzantezza che si percepivano nei primi romanzi; alcune battute sanno di "già sentito" e alcune situazioni appaiono un po' forzate.
Non so se tutto questo sia da imputare alle scelte di Bianchini o al fatto che, com'è giusto che sia, noi lettori, in questi anni siamo cresciuti e, forse, un po' cambiati.
Quello che so è che ritrovare Ninella e don Mimì è stato dolce e appagante!

Leggere Baci da Polignano è stato come fare un salto nel tempo, ritrovare dei vecchi amici, di quelli che, anche se si incontrano di rado, sanno sempre farci sorridere; riprovare emozioni sopite e rispolverare ricordi preziosi.
È stato bello vedere tutti i tasselli andare al loro posto e, per la prima volta, a differenza di quanto accaduto con i due romanzi precedenti, sono giunta all'ultima pagina con addosso un senso di soddisfazione e appagamento che non mi ha fatto sentire la necessità di saperne di più.

Dopo sette anni sono finalmente pronta a lasciar andare Ninella e don Mimì, felice di averli ritrovati e senza un ulteriore bisogno di scoprire cosa accadrà nelle loro vite, ma libera di immaginarli su quello scoglio solo loro!

Baci da Polignano è un libro che consiglio assolutamente a chiunque abbia amato i suoi "fratelli più grandi", perché gli amici veri vanno salutati come si deve, magari mangiando i panzerotti fritti e guardando il sole che sorge!


4 commenti:

  1. io però ora voglio sapere cosa combina Orlando... senza se e senza ma!

    RispondiElimina
  2. Voglio leggerlo appena possibile

    RispondiElimina
  3. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina

INFO PRIVACY

AVVISO: TUTTI I COMMENTI SPAM VERRANNO CANCELLATI

Premi: se avete scelto di premiare il mio blog vi ringrazio con tutto il cuore! E' sempre bello veder riconosciuto il proprio lavoro. Tuttavia, per motivi di tempo e organizzazione non posso ritirarli!

Avete un'opinione diversa dalla mia? Volete consigliarmi un buon libro? Cercate informazioni? Allora questo è il posto giusto per voi...Commentate!^^