Recensione 'Mrs England'
di Stacey Halls - Neri Pozza


MRS ENGLAND || Stacey Halls || Neri Pozza || 24 gennaio 2023 || 330 pagine

Acquista qui

Riposta la graziosa divisa del Norland Institute, la prestigiosa scuola londinese di bambinaie qualificate in cui si è diplomata, e indossatigli abiti adatti a un faticoso viaggio in treno, in un giorno del 1904 Ruby May giunge nello Yorkshire per prendere servizio presso la famiglia di Mrs England. Ha accettato l’incarico senza batter ciglio. Benché è la direttrice dell’istituto le abbia detto che nessuna famiglia è perfetta, gli England, con i loro bambini, la nursery separata dal resto della casa, una fabbrica tessile di proprietà e una grande dimora di campagna, le sono sembrati davvero la famiglia perfetta per una giovane bambinaia alle prime armi. Ad accoglierla nella fitta oscurità della notte è Charles England in persona. Grandi baffi neri, panciotto verde e l’aria di un avvenente locandiere venuto a prendere una cliente, nell’aria densa e umida dello Yorkshire, Mr England la conduce in carrozza fino a una grande casa incastonata nel fianco di una collina, poi scompare lasciandola sola in una stanza al buio con un vago odore di muffa. 
Di lì a poco, Ruby si ritrova al cospetto di Mrs England, una giovane donna con la vestaglia aperta sopra la camicia da notte, i capelli lunghi fino alla vita, un naso aggraziato e grandi occhi scuri. Soprattutto, una donna così sorpresa e impaurita da quell’incontro che a Ruby viene il dubbio di aver sbagliato casa. Una sensazione che si accrescerà nei giorni seguenti nei quali, in quella dimora silenziosa come una tomba e cupa, cinta com’è da una fitta foresta, Lilian England, così misteriosamente indifferente alla cura con cui una madre dovrebbe trattare i suoi figli, la guarderà non più con occhi smarriti, ma con ferocia e risentimento allorchè Mr England si concederα un atteggiamento troppo confidenziale nei suoi confronti. 
Romanzo accolto al suo apparire in Inghilterra da un grande successo di pubblico e di critica, Mrs England è il ritratto di un matrimonio inglese di inizio Novecento: un matrimonio che cova, sotto la cenere delle relazioni fallite, le braci dell’inganno e della brama di potere. Sullo sfondo della brughiera dello Yorkshire si staglia così una storia di relazioni velenose, di raggiri e misteri ma anche di coraggio, con cui Stacey Halls si conferma come uno dei maggiori talenti della narrativa inglese contemporanea. 

Temevo un po' questo libro perché, bisogna ammetterlo, ultimamente i romanzi targati Neri Pozza si sono rivelati quasi sempre una mezza fregatura.
Ho quindi iniziato la lettura pensando che mi sarei trovata a rimpiangere i 19 euro spesi e, invece, Mrs England si è rivelato una piacevole compagnia per un paio di pomeriggi!

Dopo essersi diplomata presso il Norland Institute, prestigiosa scuola londinese per bambinaie, Ruby May si prepara ad affrontare il lungo viaggio che la condurrà a casa dei coniugi England, nello Yorkshire, dove dovrà prendersi cura dei loro quattro bambini.
Una volta giunta a destinazione, Ruby si troverà ad affrontare una situazione alquanto inusuale: nel silenzio e nel grigiore che permeano l'abitazione dei signori England, è proprio il padrone di casa a gestire le incombenze domestiche e a essere una figura di riferimento per i figli.
Lilian, Mrs England, risulta, invece, una figura quasi aleatoria, sempre chiusa nella sua camera e assolutamente restia a creare qualunque legame coi propri figli.
Anche se con qualche remora iniziale dovuta all'inusuale situazione, Ruby capirà di doversi rivolgere a Mr England per qualunque richiesta o necessità e questo la porterà a creare con lui un legame particolare.

Questo romanzo poggia le sue fondamenta su due grandi segreti: cosa nasconde Mrs England? Ma anche Ruby ha un oscuro mistero relativo al suo passato. È proprio su questi due cardini che l'autrice costruisce la storia.
Man mano che la lettura procede, vengono disseminati particolari, indizi, avvenimenti che portano il lettore a porsi domande: chi è vittima e chi carnefice in casa England? Perché Ruby non legge le lettere che le invia il padre? Cosa è accaduto tra loro?

Halls riesce a instillare dubbi e inquietudini che si sollevano davanti a ogni personaggio che si incontra, a partire dalla stessa protagonista del romanzo che, a differenza di ciò che il titolo induce a credere, non è Mrs England, ma la stessa Ruby May.
Man mano che si procede con la lettura, la storia incuriosisce e ci si ritrova a divorare pagine su pagine, nonostante spesso si incappi in un eccesso bucolico di descrizioni di paesaggi dello Yorkshire (credo di conoscere ogni sasso del fiume che si trova vicino la casa dei signori England!).

Le rivelazioni arriveranno a una cinquantina di pagine dalla fine del romanzo: quella relativa a Mr e Mrs England è sicuramente ben costruita, si avvantaggia dei giusti colpi di scena e di un buon livello di pathos che, tutto sommato, lascia soddisfatto il lettore. 
Per quanto riguarda Ruby, invece, tutto va contestualizzato all'epoca nella quale si svolge il romanzo (inizio 900). Lì per lì, quando l'autrice ci rivela finalmente il passato della ragazza, sono rimasta un po' delusa; ma dopo un attimo di riflessione, ho dovuto riconoscere che, per l'epoca, quello di Ruby era un disonore che l'avrebbe "marchiata" a vita.

C'è, però, una cosa che mi ha infastidita e che ho trovato assolutamente superflua: le ultime quattro righe del romanzo, che creano un ennesimo ribaltamento di fronte, ma invece di suscitare curiosità, non fanno altro che irritare il lettore.

Mrs England è un buon mistery a sfondo storico, le cui atmosfere cupe e i cui personaggi sempre un po' oscuri intrattengono e incuriosiscono al punto giusto, regalando al lettore qualche ora di svago.

La Libridinosa

Cosa fai nella vita? Leggo!

Nessun commento:

Posta un commento

INFO PRIVACY

AVVISO: TUTTI I COMMENTI ANONIMI VERRANNO CANCELLATI. Se volete contestare o insultare, abbiate il coraggio di firmarvi!

Avete un'opinione diversa dalla mia? Volete consigliarmi un buon libro? Cercate informazioni? Allora questo è il posto giusto per voi...Commentate!^^